Il Decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, recante “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” (cosiddetto “decreto riaperture”) fissa nuove misure per la frequenza delle scuole. Nelle zone rosse l’attività didattica è garantita fino ad un massimo del 75%; nelle zone gialle e arancioni è garantita almeno al 70% fino al 100%. Tenuto conto delle disposizioni della Prefettura di Bergamo, che ci sono state comunicate nella mattina del 23 /04/2021, si sono adottati i seguenti principi.

Privilegiare la presenza delle classi quinte.
Avere almeno il 70% di attività in presenza.
Non superare il 75% in presenza per non mettere in crisi il trasporto pubblico locale.
Mantenere il più possibile gli ingressi scaglionati alle ore 8 e alle ore 10 e differenziare anche le uscite.
Si  stabilisce pertanto di prevedere 5 giorni su 6 in presenza per le classi prime e quinte e 4 giorni su 6 per tutte le altre classi (73,2 % degli alunni in presenza).

SI RACCOMANDA IL RIGOROSO RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI PER LA PREVENZIONE DELL’INFEZIONE DA COVID-19, ANCHE IN RELAZIONE AL PERICOLO DI DIFFUSIONE DELLE VARIANTI (distanziamento sociale evitando ogni assembramento dentro e fuori la scuola, uso della mascherina, igiene delle mani).

L’orario pubblicato può subire lievi variazioni che verranno comunicate direttamente alle classi.

Orario classi dal 26 aprile 2021

Orario docenti dal 26 aprile