logo-moda

  • Istituto Professionale di Stato, indirizzo Produzioni industriali e artigianali per il Made in Italy

    “Tessile, Abbigliamento, Sistema Moda”

     

     

    DISCIPLINE

    Ore settimanali  
    Classe 1a Classe 2a Classe 3a Classe 4a Classe 5a  
    Lingua e letteratura italiana, Storia 5 6 6 6 6  
    Lingua inglese 3 3 3 3 3  
    Matematica 4 4 3 3 3  
    Diritto ed economia 2 2  
    Geografia 1  
    Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2  
    Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1  
    TOTALE AREA COMUNE 18 18 15 15 15  
    Scienze integrate 2 2  
    Tecnologie dell’informazione e della comunicazione 21 21        
    Laboratori tecnologici ed esercitazioni tessili, abbigliamento 62 62 53 43 43  
    Tecnologie applicate ai materiali     43 43 43  
    Progettazione tessile – abbigliamento, moda e costume (Disegno di moda) 43 43 63 53 53  
    Storia delle arti applicate     2 2 2  
    Tecniche di distribuzione e marketing 2 2  
    TOTALE AREA DI INDIRIZZO 14 14 17 17 17
    TOTALE 32 32 32 32 32
    Nota

    I numeri in apice indicano le ore di compresenza degli insegnanti tecnico-pratici durante le attività di laboratorio.

    Negli ultimi tre anni di corso sono previste attività di alternanza scuola-lavoro per 400 ore.

     

    Nel primo biennio sono previste attività di personalizzazione della didattica fino a 264 ore.

    Con le classi prime dell’anno scolastico 2018-2019 è entrata in vigore la Riforma degli Istituti Professionali. Il quadro orario delle classi successive al biennio potrà essere (parzialmente) modificato con delibera degli organi collegiali.

     

    L’Istituto professionale Tessile, Abbigliamento, Sistema Moda è rivolto a ragazzi che …

    • desiderano applicare la propria creatività ed abilità all’ideazione, al disegno e alla realizzazione di un prodotto moda
    • sono interessati alle professioni della moda, alla conoscenza dei tessuti e delle loro caratteristiche, alla realizzazione di prodotti di diversa tipologia, dall’accessorio, all’abito, alla collezione
    • vogliono conoscere sia le tecniche di lavorazione, sia gli strumenti gestionali necessari per la diffusione e la commercializzazione dei prodotti;

     

    vogliono acquisire competenze …

    • per l’ideazione, progettazione, realizzazione e commercializzazione di capi di abbigliamento e oggettistica di design, anche su commissione
    • nell’impiego di strumenti informatici e di software dedicati al settore tessile-sartoriale
    • culturali e professionali per inserirsi in modo qualificato nel mondo del lavoro o proseguire gli studi.

     

    Prospettive post-diploma

    • sbocchi occupazionali sia presso aziende del settore tessile e della moda – in qualità di disegnatore (CAD), modellista, costumista, addetto allo show-room -, sia presso aziende dei servizi per l’intrattenimento e l’offerta culturale (teatro, televisione, cinema, eventi, …)
    • esercizio di professioni di tipo artigianale in modo autonomo; fashion designer, fashion stylist, illustratore di moda
    • accesso a tutte le facoltà universitarie, alle Accademie e agli Istituti Tecnici Superiori.

     

     

     

    REFERENZIAZIONE ALLE ATTIVITA’ ECONOMICHE

    L’indirizzo di studi fa riferimento alle seguenti attività, contraddistinte dai codici ATECO adottati dall’Istituto nazionale di statistica per le rilevazioni statistiche nazionali di carattere economico ed esplicitati a livello di Sezione e di correlate Divisioni.

    C   ATTIVITÀ MANIFATTURIERE

    C – 13 INDUSTRIE TESSILI

    C – 14 CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO; CONFEZIONE DI ARTI

    COLI IN PELLE E PELLICCIA

     

    CORRELAZIONE AI SETTORI ECONOMICO-PROFESSIONALI

    Con riferimento al decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, del 30 giugno 2015, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 20 luglio 2015, n. 166, il profilo in uscita dell’indirizzo di studi è correlato ai seguenti settori economico-professionali.

    TESSILE, ABBIGLIAMENTO, CALZATURIERO E SISTEMA MODA