grafica

Istituto Tecnico  Grafica e Comunicazione

 Il Diplomato in Grafica e Comunicazione:

– ha competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa, con particolare riferimento all’uso delle tecnologie per produrla;

– interviene nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell’editoria, della stampa e dei servizi ad esso collegati, curando la progettazione e la pianificazione dell’intero ciclo di lavorazione dei prodotti.

E’ in grado di:

– intervenire in aree tecnologicamente avanzate e utilizzare materiali e supporti differenti in relazione ai contesti e ai servizi richiesti;

– integrare conoscenze di informatica di base e dedicata, di strumenti hardware e software grafici e multimediali, di sistemi di comunicazione in rete, di sistemi audiovisivi, fotografici e di stampa;

– intervenire nella progettazione e realizzazione di prodotti di carta e cartone;

– utilizzare competenze tecniche e sistemistiche che, a seconda delle diverse esigenze del mercato del lavoro e delle corrispondenti declinazioni, possono rivolgersi:

  • alla programmazione ed esecuzione delle operazioni di prestampa e alla gestione e organizzazione delle operazioni di stampa e post-stampa;
  • alla realizzazione di prodotti multimediali,
  • alla realizzazione fotografica e audiovisiva,
  • alla realizzazione e gestione di sistemi software di comunicazione in rete,
  • alla produzione di carta e di oggetti di carta e cartone (cartotecnica);
  • gestire prodotti aziendali, rispettando le norme sulla sicurezza e sulla salvaguardia dell’ambiente;
  • descrivere e documentare il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti e redigere relazioni tecniche.
A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato in Grafica e Comunicazione consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termine di competenze.
  1. Progettare e realizzare prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali, scegliendo strumenti e materiali in relazione ai contesti d’uso e alle tecniche di produzione.
  2. Utilizzare pacchetti informatici dedicati
  3. Progettare e gestire la comunicazione grafica e multimediale attraverso l’uso di diversi supporti
  4. Programmare ed eseguire le operazioni inerenti le diverse fasi dei processi produttivi.
  5. Realizzare i supporti cartacei necessari alle diverse forme di comunicazione.
  6. Realizzare prodotti multimediali.
  7. Progettare, realizzare e pubblicare contenuti per il web.
  8. Gestire progetti e processi secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza.
  9. Analizzare e monitorare le esigenze del mercato dei settori di riferimento.

QUADRO ORARIO DEGLI INSEGNAMENTI

 

 

DISCIPLINE

Ore settimanali
Classe 1a Classe 2a Classe 3a Classe 4a Classe 5a
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2 2
Geografia 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
TOTALE AREA COMUNE 20 21 15 15 15
Complementi di matematica 1 1
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 31 31
Scienze integrate (Fisica) 31 31
Scienze integrate (Chimica) 31 31
Tecnologie informatiche 32
Scienze e tecnologie applicate 3
Teoria della comunicazione 2 3
Progettazione multimediale 42 33 43
Tecnologie dei processi di produzione 42 42 32
Organizzazione e gestione dei processi produttivi 4
Laboratori tecnici 64 64 65
TOTALE AREA DI INDIRIZZO 12 12 17 17 17
TOTALE 32 33 32 32 32
Nota

I numeri in apice indicano le ore di compresenza degli insegnanti tecnico-pratici durante le attività di laboratorio.

Negli ultimi tre anni di corso sono previste attività di alternanza scuola-lavoro per 400 ore.


 

Materiali per approfondimento